L’altro Ernesto

9 Ott

Immagine

Che Guevara fu ucciso nel primo pomeriggio del 9 ottobre 1967.

Non sono in grado si riassumere in poche parole una delle figure storiche più ingombranti del secolo scorso.

In questa occasione mi va di ricordare una frase che lessi nella sua più autorevole biografia: quella scritta da Paco Ignacio Taibo II.

Sono le parole della cugina di Ernesto, La Negrita, probabilmente il suo primo amore adolescenziale.

Questa racconta: “Quando andavamo alle feste invitava a ballare le più brutte, perché non facessero tappezzeria, anche se lui per la musica era sordo”.

Immagino la scena, tra un tango e l’altro e sorrido.

Poi ricordo altri  particolari piccanti della vita del Che adolescente.

Per esempio che fu iniziato al sesso dalla sua domestica e stando ad alcune ricerche questo non fu un caso isolato, ma un vizietto di gioventù.

Ora vai a collegare tale “vizietto” con la sua granitica e severa personalità di guerrigliero dedito alla causa rivoluzionaria.

Spesso i migliori censori si nascondono proprio a Sinistra.

Paradossalmente.

#Silvia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: