Tag Archives: calciatori

#CalciatoriMondiali

31 Mag

Immagine

I 30 migliori giocatori della storia dei Mondiali di calcio

Li ha scelti il quotidiano inglese Guardian, che ha messo insieme una lista dei migliori calciatori che abbiano mai partecipato ai Mondiali di calcio, in vista dei prossimi che inizieranno il 12 giugno in Brasile. Comprensibilmente non è una lista dei giocatori più forti in assoluto, bensì di quelli che «hanno lasciato un segno» nel più importante torneo internazionale di calcio (per fare un esempio, sarà molto difficile che il fortissimo centrocampista del Galles Gareth Bale entri mai in questa classifica: il Galles non si qualifica ai Mondiali dal 1958).

La lista è stata messa insieme in questo modo: il Guardian ha formato tre tipi di giurie, una composta da ex noti calciatori, una da giornalisti del Guardian e una da “esperti internazionali” (in tutto quaranta persone).

Ciascun giudice doveva nominare i propri migliori quaranta, a cui in seguito è stato assegnato un punteggio (40 punti al primo, 39 al secondo, 38 al terzo e così via). I voti di ciascun giudice sono andati a formare la classifica della propria giuria: le tre classifiche, quindi, sono state poi bilanciate per fare in modo che pesassero allo stesso modo.

La domanda che veniva posta era la seguente: «chi sono stati i migliori giocatori nella storia dei Mondiali?». Il Guardian ha specificato che ogni giudice poteva interpretare l’aggettivo “migliore” a suo piacimento.

Fra i primi 30, la nazionale più rappresentata è quella del Brasile, con dieci giocatori.

Ci sono anche cinque italiani, nessuno dei quali però nei primi dieci.

Tra le prime 10 posizioni ci sono fenomi mondiali del calcio che hanno scritto la storia di questo sport:

Pelè, Maradona, Beckenbauer, Ronaldo, Zidane, Cruyff, Mattheus, Muller, Garrincha e Platini.

La classifica completa la potete trovare qui :

http://www.theguardian.com/football/ng-interactive/2014/may/27/the-world-cups-top-100-footballers-of-all-time-interactive?CMP=fb_ot

#UnCalcioAllaFame

25 Ott

 

Immagine

IL MONDO DEL CALCIO A FIANCO DI OPERAZIONE FAME,
LA CAMPAGNA SMS DI ACTIONAID PER COMBATTERE LA FAME NEL MONDO

Negli stadi di calcio sabato 26 e domenica 27 ottobre calciatori, allenatori e arbitri si schierano a fianco di Operazione Fame, la campagna di ActionAid per assicurare cibo sano a oltre 10mila persone in estrema povertà in Brasile. Sconfiggere la fame si può, fornendo a tutti gli strumenti giusti. Fino al 31 ottobre si può dare un aiuto concreto con un sms solidale del valore di 2 euro al 45508.

Due giorni di mobilitazione negli stadi per dare un calcio alla fame. E’ l’iniziativa di solidarietà a favore di Operazione Fame, la campagna di informazione e raccolta fondi di ActionAid, patrocinata da FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio), Lega Calcio Serie A, AIA (Associazione Italiana Arbitri), AIAC (Associazione Italiana Allenatori Calcio), AIC (Associazione Italiana Calciatori) insieme a RAI e SKY che prenderà vita per la nona giornata di campionato di calcio sabato e domenica prossimi.
Su tutti i 10 campi di Serie A gli arbitri e i 22 calciatori di ogni match scenderanno in campo con le magliette di Operazione Fame; tutti gli allenatori porteranno la spilla che invita a donare; gli speaker degli stadi inviteranno i tifosi a mandare un sms e in ogni campo i tre bambini che accompagnano i capitani entreranno con uno striscione di 9 metri con il logo della campagna.

Anche la Serie B darà il suo aiuto contro la fame: in tutti i campi gli arbitri scenderanno in campo a inizio partita indossando la maglietta della Campagna.

E’ il Presidente Maurizio Beretta della Lega Calcio Serie A che racconta la scelta di sostenere Operazione Fame: “I Club della Lega Serie A hanno deciso di dare il proprio contributo nella nona giornata di campionato per una causa sociale fondamentale: la lotta alla fame, una piaga che vediamo crescere anche in Italia. E’ importante che il calcio, un momento di festa e di agonismo sportivo che interessa milioni di italiani, porti negli stadi e nelle case un messaggio di speranza e solidarietà. In tanti possiamo fare la differenza e aiutare Operazione Fame”.

“Aderiamo sempre con piacere a iniziative di sensibilizzazione che mirano a costruire un percorso di convivenza civile”, così spiega la scelta dell’AIA il Presidente Marcello Nicchi, che continua “quella di ActionAid lo è per definizione perché affronta un tema che è alla base della vita, direi della sopravvivenza umana nel mondo. Gli arbitri di calcio italiani fanno da sempre la loro parte nelle campagne di comunicazione sociale”.

“Domenica e sabato tutti gli allenatori di Serie A scenderanno in campo per dare il loro concreto aiuto a Operazione Fame. Basterà un gesto piccolo da parte di tutti gli amanti del calcio per dare una speranza a chi soffre la fame  nel mondo” sono le parole di sostegno di Renzo Ulivieri, Presidente dell’AIAC.

Anche dal Presidente dell’AIC Damiano Tommasi arriva un supporto: “Gli stadi non sono i luoghi in cui normalmente si sente parla di problemi così seri e terribili come la fame e la malnutrizione. L’occasione di sensibilizzare i tifosi è l’iniziativa di ActionAid, sposata da tutti i calciatori di Serie A per lanciare un messaggio forte: è possibile combattere la fame di 842 milioni di persone al mondo e sostenere la raccolta fondi con un semplice sms”.

 Tre quarti delle persone che soffrono la fame – 652 milioni – infatti, vivono laddove il cibo si produce. Cambiare radicalmente questo modello fallimentare di produzione e distribuzione del cibo è l’obiettivo di Operazione Fame, la campagna di informazione e raccolta fondi di ActionAid a cui da oggi è possibile dare un contributo concreto con un sms solidale del valore di 2 euro al 45508 fino al 31 ottobre.

Un cucchiaio bucato è il simbolo della Campagna perché La fame si combatte con gli strumenti giusti”. Un paradosso che serve a ribadire che il cibo c’è per tutti ma è necessario dare gli strumenti per accedere ad un’alimentazione sana e sufficiente a prezzi sostenibili. ActionAid in Brasile nella regione semi arida di Bahia, nell’ultimo anno messa in ginocchio da una eccezionale siccità, promuove un modello alimentare alternativo con l’obiettivo di dare a quasi 10.000 persone l’accesso al cibo, alla terra e alle risorse naturali necessarie per coltivare e poter uscire dalla povertà.

Per contribuire alla campagna Operazione Fame, dal 21 ottobre al 31 ottobre è possibile inviare un sms da 2 euro al 45508 da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca o da rete fissa TWT; oppure di 2 o 5 euro da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb, dando un aiuto concreto al progetto di ActionAid in Brasile.

ActionAid è un’organizzazione internazionale indipendente impegnata nella lotta alle cause della fame nel mondo, della povertà e dell’esclusione sociale. Da oltre 40 anni siamo a fianco delle comunità del Sud del mondo per garantire loro migliori condizioni di vita e il rispetto dei diritti fondamentali. Dall’Italia ActionAid sostiene a lungo termine 200 aree di sviluppo in 32 paesi raggiungendo così 700.000 beneficiari diretti e oltre 2 milioni di beneficiari indiretti.